lunedì 23 maggio 2011

Gnocchi con pesto e ragù di gallinella e trancio di salmone con purè di piselli

L'altro giorno, quando ci siamo incontrate da Valentina per la nostra merenda a suon di bicchierini di risolatte, abbiamo deciso di organizzare una cenetta tutte assieme per definire i dettagli del nostro Buffet in Giardino.
Le adesioni fioccano e tutti ci stanno confermando la loro presenza....nessuno a mani vuote! La nostra festa è un successo prima ancora di avvenire! Quante golosità avremo sotto i nostri gazebo! E siamo tutte quante entusiaste all'idea di poter trascorrere una bella giornata all'aria aperta con l'ottima compagnia di tutti i nostri amici!
Avevamo stabilito di incontrarci a casa di Sara e lei ha insistito perchè non portassimo null'altro che noi stesse. Un antipastino e qualche dolcetto però non siamo riuscite a farlo mancare! Nessuna di noi è persona da presentarsi a mani vuote!
E la serata è stata resa davvero speciale dai bei piatti che ci ha offerto Sara! Ha preparato tutto a base di pesce! Una cena davvero gustosa!
Per il primo, ci ha fatto vedere, ha preso spunto da un libro intitolato “La cucina ligure di mare”, ma in realtà ha cambiato le dosi del pesto (il suo era davvero leggero!), il tipo di pesce e anche la cottura! Erano deliziosi, in questa sua versione!
Il secondo invece era un saporito e allegro tripudio di colori! Proprio l'ideale, dopo una giornata di lavoro!
E' stata così carina da darci anche le ricette, a fine serata!!!


Gnocchi con pesto al pecorino e ragù di gallinella, di Sara



Ingredienti per 4 persone:
Per gli gnocchi:
900 g di patate vecchie
250 g di farina
1 uovo
Per il ragù di gallinella:
1 gallinella da almeno 1,5 kg
Vino bianco secco
Olio extravergine di oliva
Sale
Per il pesto:
2 rametti di basilico
50 g di pinoli
35 g di pecorino fresco
Olio extravergine di oliva
La punta di uno spicchio d’aglio
Per il fumetto:
1 carota
1 gambo di sedano
1 piccola cipolla

Sfilettate la gallinella (o meglio, fatevela sfilettare dal pescivendolo). Riempite una pentola capiente di acqua, aggiungetevi la carota, il sedano, la cipolla e la testa con la lisca della gallinella, portate a bollore e lasciate andare per circa 45 minuti.
Nel frattempo, lessate le patate, schiacciatele, unite la farina e l’uovo e formate gli gnocchi.
In un mortaio pestate il basilico, aggiungete il pecorino, i pinoli e la punta dello spicchio, aggiungete olio extravergine tanto da renderlo morbido ma non troppo fluido.
In una padella molto calda, fate saltare in un goccio d’olio i filetti di gallinella a dadini, salateli e sfumateli con un goccio di vino bianco e portate a cottura a fuoco basso.
Filtrate il fumetto, aggiungete il sale, riportartelo a bollore e lessatevi gli gnocchi, aggiungeteli poi nella padella con il pesce.
Diluite il pesto con 2 cucchiai di fumetto e aggiungetelo agli gnocchi e al pesce, servite con appena un filo di olio extravergine.



Trancio di salmone con purè di piselli e fiori di zucca, di Sara

Ingredienti per 2 persone
400 g di salmone in due tranci
350 g di piselli sgranati
½ cipolla
5 fiori di zucca
Sale
Olio extravergine di oliva

Lessate i piselli in acqua salata e scolateli ancora al dente, frullateli con sale e tanto olio extravergine tanto da ottenere la consistenza di un purè.
Scaldate tantissimo una padella, aggiungetevi un filo d’olio e appoggiatevi i tranci di salmone, prima dalla parte della pelle, poi dall’altra facendo in modo che si formi una crosticina, a questo punto la pelle si toglierà facilmente, coprite la padella e lasciate cuocere a fuoco basso fino alla cottura del pesce.
Riscaldate il purè di piselli, servite in un piatto fondo, adagiatevi i tranci di salmone e decorate con i fiori di zucca a julienne e un filo d’olio extravergine.


Con quest'ultima ricetta, Sara partecipa al contest "Siamo ciò che mangiamo"
organizzato da Saparunda's kitchen

Con la ricetta degli gnocchi invece, Sara partecipa al contest "Fantasie con il basilico"

organizzato da Mamma in Pentola


14 commenti:

  1. Adoro la gallinella, ma finora l'avevo sempre mangiata da sola, mai usata per un ragu. e devo dire che quest'abbinamento con pesto e gnocchi è davvero interessante! Così come il salmone con purè di piselli che tra le altre cose ha dei colori bellissimi!!
    Brave come sempre: siete una vera e preziosa fonte di ispirazione!
    Vi auguro una buonissima giornata!

    RispondiElimina
  2. Che belle le tue ricette. Vien voglia di provarle.
    Belli i colori. Il verde del purè di piselli e l'arancione dei fiori di zucca sono molto invitanti.
    Brava
    Buona giornata
    Ivana

    RispondiElimina
  3. questi gnocchi sono fantastici poi adoro la gallinella nei sughi!che bella serata mi immagino!

    RispondiElimina
  4. Buoni buoni buoni...mi sembra di assaporare la gallinella col profumo del pesto!
    Grazie
    Claudia

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze!!!!! Devo dire che sono molto contenta che vi piacciano gli gnocchi, nella versione originale avrei dovuto utilizzare la cernia, ma la gallinella mi piace molto di più e dopo aver variato anche le dosi per il pesto, finalmente ho trovato il piatto perfetto per i miei gusti.
    Con il caldo che è arrivato troverete spesso piatti di pesce, adoro cucinarlo!!!

    A presto, Sara

    RispondiElimina
  6. Ottime ricette, complimenti! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  7. Che piatti invitanti... Grazie cara per queste magnifiche ricette ;) complimenti!!! Bacioni ❤

    RispondiElimina
  8. Ciao, che bello il tuo blog.... Ricambio la visita e ovviamente mi sono unita ai tuoi lettori fissi... cosi non ci perdiamo di vista....
    a presto

    RispondiElimina
  9. Carissimo/a
    Sto aggiornando l’elenco dei food blog italiani
    Mi piacerebbe sapere:
    In che anno hai aperto il blog
    Possibilmente la tua città e provincia.

    Grazie
    Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

    http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html


    sergio.

    RispondiElimina
  10. Silvia, grazie per la tua visita, se ti piace il pesce, con un po' di pazienza troverati tante ricette.

    Sara, che dire? Trovare un tuo commento è come ricevere un elogio dal professore, grazie!

    Magica zucca, ma il tuo nome? Il blog non è mio, è di Elisa, io insieme a Valentina e Ivana siamo solo ai fornelli, tornaci a trovare!

    Sergio, ho passato parola a Elisa in merito al tuo progetto, grazie anche a te per il lavoro che affronterai.

    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  11. ciao!
    bellissime le tue ricette, ... ti va di partecipare con una di queste al mio contest?
    un dolce saluto!

    RispondiElimina
  12. Sara so che fai degli gnocchi spettacolari e questa ricetta è una goduria infinita per tutto! Per la gallinella, per il pesto che anche a me piace dosato così , vado avanti?? ;-) Beh lo sai che ti aspetto nella mia cucina per fare gli gnocchi assieme a te, così imparo a farli buoni come i tuoi!!!!!
    Ciaoooooooooo:-)))) Giulia

    RispondiElimina
  13. Quando vuoi Giulia, basta trovare le patate giuste e vedrai che è più facile di quel che sembra.

    Grazie, Sara

    RispondiElimina