martedì 7 giugno 2011

Torta verde "Turtelu"

Nel nostro Condominio c'è stato un gran via-vai, in questo week-end lungo! Complice anche il maltempo, chi aveva organizzato belle gite fuori porta e pic-nic in compagnia di amici e parenti, s'è ritrovato aspostar la sede dell'evento direttamente a casa!
Perchè dico così?
Perchè ne ho le prove!!!
Non ho visto tanti vassoi girar per scale ed ascensore come in questi giorni!!!!
Devo ammettere che anche io ho avuto i miei ospiti...ma dei miei ve ne parlo poi.
Mi diverte l'idea di rendervi partecipi di queste mie scoperte! Ricette rubate qua e là agli ospiti delle mie Adorate Vicine!!!! Ecco dunque che inizia la sfilata!

Partirei dalle ricette di Diana, l'amica di Sara.
Come potevo non aiutarla? L'ho sentita borbottare qualcosa contro il suo ombrello ed i vassoi! Giustamente era in difficoltà a tenerli ben dritti mentre chiudeva l'ombrello!
Non vi posso spiegare che profumini mi son trovata a gestire, reggendole i vassoi! Mi son limitata ad augurarle una buona giornata, ma poi non ho resistito ed ho chiesto a Sara...
Che delizie si son pappate, quel giorno!!!
Diana ha però già detto che porterà tutto al Buffet! Così avrò modo di assaggiare anche io i suoi manicaretti della tradizione ligure!


Torta verde "Turtelu", di Diana


Ingredienti
Per la sfoglia
500 grammi di farina 00
un cucchiaino di sale fino
olio extravergine di oliva
acqua q.b.
Per il ripieno
1500 grammi di bietole
una cipolla o un cipollotto
un porro
5 uova
un bicchiere di riso
sale grosso
pepe o peperoncino
un bicchiere di olio evo
400 grammi di parmigiano grattugiato


Preparare subito la sfoglia con farina acqua fredda olio e sale, impastare bene e lasciare riposare coperto.
Far stufare il porro in olio e (acqua o vino bianco) cipolla o il cipollotto aggiungere un po’ di peperoncino se gradito e spegnere il fuoco.
Tagliare le bietole (con l’aggiunta se l’avete di cardelle, borragini, finocchietto) a coltello dopo averle ben lavate, scolate e asciugate, aggiungere il riso crudo e il sale grosso. Unire al trito il composto di porro stufato.
Mescolare bene aggiungendo le uova , la maggiorana, il formaggio grattugiato, l’olio e lasciare riposare il composto.
Appoggiare la sfoglia sul testo precedente unto leggermente d’olio e rovesciare il composto di bietole , pareggiare bene, stendere bene l’altra sfoglia sulla precedente, rifilare il cordone, se gradito arrotolarlo, bucare la sfoglia mediante la forchetta facendo bene attenzione a non bucare anche quella che è sul fondo.
Preparare una salamoia composta da olio e acqua e irrorare bene la superficie della torta. Infornare a 180/200 gradi per 25/30 minuti.


...E con questa bella e gustosa ricetta, Diana sarà al nostro Buffet!

5 commenti:

  1. Adoro le torte salate! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  2. ma che carino questo blog...bella idea! bravissima...ti seguo anche qui!

    RispondiElimina
  3. ..rimanere in casa credo sia stato il destino di molti nel week end passato..anche il nostro! Sigh! ;)
    Buona notte a tutte/i!

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Ciao Ragazze, se avete bisogno di qualche suggerimento o avete un dubbio, io ci sono!
    diana

    RispondiElimina